Immagine non trovata

C'è una parola che vorrei proporvi questa settimana come occasione di riflessione . Dicevamo che le regole da rispettare per combattere il coronavirus sono regole universali e valide per molti casi. In questi tempi le abbiamo rispettate? Molte volte sì, spesso ci siamo ricordati delle azioni obbligatorie e di quelle proibite, a volte le abbiamo sollecitate anche agli altri. Ma quante volte le abbiamo scordate più o meno consciamente?
Le regole che ci sono state indicate le abbiamo rispettate a singhiozzo. In questo modo abbiamo fatto un torto a noi stessi e agli altri

È arrivato il momento di non dimenticarle. Ognuno di noi deve ricordarle a sé stesso e agli altri come se fossero regole scritte dentro di noi. Per far questo occorre autodisciplina: ecco la parola che volevo ricordarvi, care concittadine e cari concittadini, autodisciplina. Il momento è grave e il nostro comportamento deve essere all'altezza. Più saremo rigorosi adesso e prima questo incubo terminerà. Potremo riprendere una vita normale e vivere con maggiore serenità e consapevolezza. Perciò rivolgo a tutti un appello ad autodisciplinarsi nelle relazioni con gli altri e alle persone di una certa età a evitare contatti che potenzialmente sono molto pericolosi.
In caso di necessità il comune come al solito potrebbe esservi di aiuto. Se necessita avete la possibilità di chiamare il 1500 per avere chiarimenti oppure 800 89 4545. Se volete potete scrivermi per fare segnalazioni all'indirizzo sindaco@comune.bisuschio.va.it
Conto sul rispetto da parte di tutti: più le nostre azioni saranno corrette prima vinceremo questa sfida.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 21 Ottobre 2020